ARSPAT -  Associazione per il restauro del paesaggio e del territorio
Home page E-Mail Cerca nel sito
L’individuazione e la riparazione del danno ambientale, paesaggistico e territoriale è un’attività professionale che necessita di molteplici contributi disciplinari.
Informazioni News Iscrizioni Download WebMail Forum
 
Ricerca nel sito:

Eventi

Piattaforma di integrazione interdisciplinare delle tematiche su ambiente e territorio.
Rimini 15 giugno 2002 - Hotel Holiday Inn

Tavola rotonda finalizzata allo scambio di esperienze relative alle tematiche dell’ambiente, del territorio e dei beni ambientali, al fine di una possibile integrazione che rappresenterebbe in maniera sistematica e sintetica i vari approcci scientifici e metodologici sul tema in oggetto, che spaziano:
Foreste, Parchi naturali, Verde pubblico, Agricoltura, Idrologia, Siti inquinati, Biodiversità; Procedure di VIA e VAS; Carico Antropico, Beni Ambientali e Paesaggistici; Urbanistica, Archeologia, Tributi e Catasto, Monitoraggio Ambientale, Cartografia e Rilevamento Ambientale ed Urbano, Restauro dei Beni Ambientali

Comitato ordinatore della manifestazione:

Prof. Arch. Francesco Gurrieri, Prof. Ing. Roberto Mingucci, Prof. Arch. Silvio Van Riel, Prof. Riccardo Santolini, Prof. Luciano Morselli, Dott. Renato Scarpi, Dott. M. Paolo Semprini

Relatori

Prof. Arch. Francesco Gurrieri - Facoltà di Architettura di Firenze
Prof. Luciano Morselli - Presidente CdL Tecnologie Chimiche per l'Ambiente e per la Gestione dei Rifiuti Facoltà Chimica Industriale di Bologna, sede di Rimini
Prof. Alberto Pratelli - Facoltà Ingegneria Udine
Prof. Salvatore Santuccio - Facoltà Architettura Ascoli Piceno
Prof. Riccardo Santolini - Facolà di Scienze Matematiche Fisiche e Naturali di Urbino
Prof. Alfonso Russi- Facoltà di Scienze Matematiche Fisiche e naturali di Camerino
Prof. Endri Orlandin - IUAV Venezia
Prof. Arch. Mario Zoratto - Facoltà di Architettura UP6 Parigi
Prof. Mauro De Donatis - Facoltà Scienze Ambientali Urbino
Prof. Ing. Roberto Mingucci - DAPT - Università degli Studi Bologna
Arch. Marina Foschi – IBC Regione Emilia Romagna
Dott. Laura Shiff - Servizio Turismo e Qualità Aree Turistiche - Direzione Generale Attività Produttive, Commercio, Turismo - Regione Emilia-Romagna
Prof. Cesare Romani - Assessore Ambiente Provincia di Rimini
Arch. Giuseppe Savoretti - Assessore Urbanistica Provincia di Rimini
Prof. Massimo Foschi - Assessore Agricoltura e Attività produttive
Dott. Roberto Venturini - Presidente dell'Ordine Agronomi di Rimini
Dott. Maurizio Zaghini – Ordine Geologi Emilia Romagna
Ing. Gastone Gamberini - Consigliere Ordine Ingegneri di Rimini
Ing. Nicola Battistoni - Car-Tech s.r.l Rimini
Ing. Stefano Lemma - Geotop s.r.l. Ancona
Dott. Ludovico Gherardi – Direzione Generale Programmazione Territoriale - Regione Emilia-Romagna

RACCOMANDAZIONE SUL PAESAGGIO E L’AMBIENTE

Gli studiosi e gli operatori convenuti a Rimini per il convegno “Ambiente e territorio piattaforma di integrazione interdisciplinare delle tematiche sull’ambiente e il territorio”:
preso atto della crescente complessità che caratterizza i mutamenti (talvolta irreversibili) del paesaggio, dell’ambiente e del territorio;
richiamata l’avvertibile e progressiva presa di coscienza collettiva sul problema (si veda la Conferenza sul paesaggio del Ministero per il BB AA CC e per l’attività culturale 1999, la Convention Européenne du Paysage 2000);
raccomandano la necessità di rafforzare la cultura sistemica dei beni ambientali e del territorio, accelerando la formazione di discipline convergenti verso il “Restauro dei beni ambientali e del territorio”; in ciò coagulando le componenti specifiche dell’architettura, dell’ingegneria, della geologia, dell’agronomia, dell’ecologia, della chimica e delle altre scienze impegnate nell’analisi, nel rilevamento, nella conservazione e nel restauro;
raccomandano ai soggetti pubblici territoriali e non, di profilare una maggior attenzione verso quelle capacità professionali più chiaramente organizzate verso “risposte più sistemiche” dei problemi di conservazione e di riparazione ambientale.

Gli stessi convegnisti suggeriscono l’attivazione di una Associazione preposta all’analisi e all’esercizio delle funzioni richiamate nella “Raccomandazione di Rimini” col compito di concorrere alla formazione di tecnici specialistici, di organizzare occasioni periodiche di verifica dello stato della disciplina e di concorrere a tutti gli affinamenti di metodo necessari.
Suggeriscono infine che possa guardarsi ad un caso di ricerca sperimentale di livello europeo da mettere a punto con tutte le risorse istituzionali disponibili.

Rimini 15 giugno 20002

 

Atti del Convegno

Titolo: Ambiente e territorio.
Piattaforma di integrazione interdisciplinare delle tematiche su ambiente e territorio.
Giornata di studio Rimini 15 giugno 2002

Autori: Silvio Van Riel e Mario Paolo Semprini (a cura di)

Editore: Alinea Editrice s.r.l. Firenze

Sezione: Restauro problemi di metodo

Pagine: 228

Formato: 12 x 21 cm

Anno: 2004

   

Verso il restauro del territorio

Se è pur vero che da tempo si riflette e ci si interroga sul de-grado del paesaggio e dell’ambiente, è altrettanto vero che po-che sono state le proposizioni correttive e le azioni riparatrici del danno ambientale.
L’incontro di Rimini (15 giugno 2002), del quale sono qui raccolti gli “atti”, ha segnato un evento apprezzabile, sia per il numero dei partecipanti che per la qualificata pluridisciplinata dei partecipanti.
La cura e la riparazione del danno ambientale (paesaggistico o territoriale) è attività professionale che attiene a discipline con-tigue (geomorfologia, scienze agrarie, conservazione e restauro dei beni architettonici e ambientali, ingegneria del territorio, monitoraggio), ma tutte da implementare e far convergere, ap-punto, nel “restauro dei beni ambientali e del territorio”. Ciò corrisponde non solo all’opportunità di una nuova disciplina che copra un’area complessa capace di riassumere uno dei pro-blemi complessi di governance, ma si prospetta anche di e-strema utilità per gli enti locali e la pubblica amministrazione, impossibilitati a coordinare questo intreccio di problemi che e-sige riferimenti, informazioni reciproche, continue e tempesti-ve. Il “restauro dell’ambiente e del territorio” riconduce ad u-num tale complessità, implementandone i problemi e prospet-tandosi come soggetto unico e interlocutore privilegiato.
Questo volumetto di “atti”, fra qualche anno, è assai probabile, sarà riguardato con interesse: perché segnerà un evento da cui si è sviluppata la politica del restauro del territorio: dell’unica strada, cioè, capace di tentare l’ultima conciliazione possibile del “landscape”, di quel meraviglioso paesaggio che l’uomo ha costruito in tanti secoli e avviato ad irreversibile distruzione negli ultimi decenni.

Francesco Gurrieri

 

Sommario
Pagina 7 Francesco Gurrieri, Verso il restauro del terriorio.
  9 Premessa
  Beni Paesaggistici, Ambientali ed Archeologici, Progettazione e Pianificazione, Urbanistica.
Pagina 13 Francesco Gurrieri, La trasformazione del territorio, i guasti ambientali e la loro riparazione.
  19 Carlo Mezzetti, Rilevamento dei Beni Architettonici e Ambientali.
  25 Roberto Mingucci, Costruzione Archivi Informatici per il rilievo ambientale  ed urbano: metodologie e prototipi.
  31 Barbara Bartoli, La tipologia ambientale.
  37 Anna Marina Foschi, Evoluzione del paesaggio nella documentazione cartografica e iconografica storica.
  51 Endri Orlandin, Crescita della città nella città.
  59 Alberto Pratelli, Il sistema "Adriatico" come elemento di passaggio tra l'Europa centrale ed il sud dell'Italia.
  67 Gioia Gibelli, Frange Urbane, l'esperienza della Provincia di Milano.
  73 Cristina Bartolomei, I fari e il territorio costiero.
  69 Giuseppe Amoruso, Il territorio e i centri abitati. Un codice per la qualità ambientale.
  83 Salvatore Santuccio, Un network di giacimenti documentari.
  87 Giuseppe Savoretti, La sostenibilità ambientale nelle trasformazioni del territorio.
  91

Mario Zoratto, Quale futuro della città in Francia?

  96 Giuseppe Lazzari, Fattori di localizzazione e di interazione dei centri congressuali con la struttura urbana.
  101 Maurizio Biolcati Rinaldi,Progettazione sostenibile e gestione dei processi complessi.
     
  Sezione: Foreste, Parchi naturali, Verde pubblico, Idrologia, Siti inquinati, Agricoltura.
Pagina 107 Luciano Morselli, La qualità dell'Ambiente attraverso uno studio del Sistema Integrato di Monitoraggio.
  115 Alessandro Medici, Compiti e competenze del Servizio Igiene, Sicurezza e Tutela Ambientale (S.I.S.T.A.)
  119 Mauro de Donatis, Ricostruzione di modelli geologici 3D sulla base di dati geognostici.
  123 Maurizio Zaghini, Teresa Chiauzzi, Emergenze geomorfologiche come beni ambientali.
Pagina 127 Laura Schiff, Turismo e Ambiente urbano.
  131 Massimo Foschi, Agricoltura, qualità ed impatto ambientale.
  135 Roberto Venturini, Dati sull'evoluzione del paesaggio agrario nella pianura riminese.
  139 Giancarlo Faina, Monitoraggi marini, erosioni e studio delle opere di difesa.
     
  Sezione: Ambiente e Territorio Biodiversità, Procedure VIA e VAS, Carico Antropico, Turismo sostenibile, Educazione ambientale.
Pagina 147 Alfonso Russi, Valutazione Ambientale Strategica.
  151 Rossella Salvi, Evoluzione e monitoraggio dei fenomeni di antropizzazione.
  155 Riccardo Santolini, Pianificazione urbanistica ed aumento della qualità urbana.
  161 Gastone Gamberini, Studio dell'impatto delle acque pioggia urbane sulla fascia di balneazione.
  165 Mario Preti, Mobilità sostenibile nelle aree urbane complesse.
  167 Paolo Rossi, Tecnologie digitali e fonti energetiche rinnovabili.
     
  Sezione: Cartografia e Rilevamento Ambientale ed Urbano, Catasto e Tributi, Monitoraggio.
Pagina 173 Aurelio Muzzarelli, Sistemi Informativi Geografici.
  179 Vito D'Ambrosio, Nicola Battistoni, Tributi e Catasto, Cartografia e dati digitali.
  181 Giuseppe Fuschillo, I sistemi G.I.S. a sostegno della certificazione ambientale.
  193 Paolo Russo, Tecniche e reti di controllo dei movimenti del suolo.
  195 Giovanni Paganelli, Qualità dell'aria.
     
  Appendice
Pagina 199 Silvio Van Riel, Una prima ricognizione bibliografica e legislativa.
  215 Mario Paolo Semprini, Prime note metodologiche.
  223 ARSPAT Statuto

 

 

 
 
Warning: mysql_connect(): Access denied for user 'Sql792329'@'62.149.143.203' (using password: YES) in /web/htdocs/www.arspat.it/home/config.inc.php on line 7 Errore durante la connessione al database!